Bonifica dell’area Diga Masetti di Mantova con fitoremedio

Bonificare i terreni inquinati e degradati dagli scarti delle lavorazioni industriali è uno dei problemi più urgenti che l’emergenza ambientale ha evidenziato negli ultimi decenni.

Nella maggior parte dei casi, la bonifica dei siti compromessi da questo tipo di inquinanti è affidata a metodi di vecchia concezione, che consistono nella rimozione dei suoli contaminati e nell’estrazione delle sostanze nocive. Tali sostanze vengono poi sottoposte a trattamenti chimici e termici che ne limitano la pericolosità degradandole.

A Mantova abbiamo approvato un progetto sperimentale in collaborazione con Ersaf su un’area demaniale in gestione a Regione Lombardia, che ha avuto l’obiettivo di utilizzare Natur-Based-Solutions per la bonifica, in particolare utilizzando una selezione di piante che assorbono le sostanze inquinanti disperse nei terreni, azzerandone o riducendone la tossicità. Sono veri e propri fitorimedi applicati ad aree contaminate dalla presenza di metalli pesanti e idrocarburi, che sfruttano la capacità di alcune piante di assorbire queste sostanze, promuovendo un processo di risanamento naturale del terreno.

A seguire, un ritaglio di giornale di uno degli articoli pubblicati sul tema:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...